L'Armonia nei gesti, la Regalità dell'Anima


Ogni volta che non vediamo Bellezza, non siamo nessuno.

Siamo corpi vuoti trascinati per il mondo, in balìa di emozioni e pensieri.

Abbiamo la capacità di scelta che ha un gatto davanti a un pezzo di salsiccia

e se non ci rendiamo conto di questo, significa che abbiamo la stessa capacità di scelta

della salsiccia che sta per essere mangiata dal gatto!

Tutto questo muoversi di corpi, emozioni e pensieri è caos, sopravvivenza, impotenza.

Vedere la Bellezza significa essere colei/colui che vede “l’equilibrio tra elementi diversi”.

Questo è Armonia, Vita, Azione.

Cercare di scorgere l’Armonia nei gesti è il primo passo verso la Regalità dell’Anima.

Essere “Armonia nei gesti” è la testimonianza della Regalità dell’Anima.

Questi sono i temi trattati nella conferenza (prima metà del pomeriggio).

Nella parte “in movimento”, invece, gli stessi argomenti verranno approfonditi attraverso esercizi con la musica, diretti alla presenza nel QUIeORA e al ricordo di sé al fine di per poter osservare la nostra macchina biologica e imparare a conoscerne la “meccanica”, la perfezione e la gestione (disidentificazione).

Il continuo sforzo alla presenza nel QUIeORA fa sì che il nostro apparato psicofisico torni ad essere ciò che è sempre stato: un insostituibile mezzo, un perfetto tempio nel quale risiedere o meglio ancora…uno strumento magico!

Seminario a numero chiuso.

Info e prenotazione obbligatoria: fabio.crisopea@outlook.it


0 visualizzazioni