CORSI DI RISVEGLIO

Il lavoro su di sé è la via che conduce alla libertà e alla gioia.

I Corsi di Risveglio e i Seminari in Movimento sono dei "mezzi" che utilizzo

per testimoniare alle persone che la vita è GIOIA.  

Questo significa che dobbiamo divenire coscienti del nostro potere

(che si manifesta attraverso i nostri talenti) e coscienti dell’apparato psicofisico

che occupiamo o, se preferite, che utilizziamo come “mezzo” per imparare

ad amare ogni giorno di più.

Attraverso la consapevolezza di essere scintille divine in un corpo umano,

possiamo trasformare quella che ci sembra quotidiana sopravvivenza in VITA.

Il lavoro di Risveglio è efficace perché ci conduce all’accettazione di noi stessi e, grazie a ciò, iniziamo a comprendere le nostre dinamiche interiori, e di conseguenza ci si apre un mondo: la visione della perfezione in noi e negli altri, così come in ogni situazione della vita.

 

Il mondo cambia come conseguenza del cambio di visione che abbiamo di noi stessi. Quello che crediamo essere il mondo "esterno a noi" è, in realtà, la materializzazione di come noi vediamo noi stessi.

 

È sufficiente armarsi di buona Volontà, un pizzico di sana follia e lasciarsi sopraffare dall’Amore.

 

La Gioia, quella vera, quella che nasce dal Cuore, è contagiosa, immortale e inamovibile...

 

Siamo fatti di Bellezza: è giunto il momento di allenare i nostri occhi a scorgere Bellezza

ovunque, in primis dentro di noi!

20180930_141423.jpg

“È il momento di entrare in quel non-luogo da cui non siamo mai usciti, 

di inchinarci dinnanzi a sì tanta Bellezza, per sprofondare nella Gioia senza fine, 

e renderci conto che quella Bellezza e quella Gioia, SIAMO NOI!

Il lavoro di Risveglio si basa sui seguenti principi:

  • la GIOIA che scaturisce dalla presenza nel QUIeORA;

  • la progressiva gestione dei corpi: fisico, emotivo e mentale;

  • la trasmutazione delle emozioni e l’apertura del Cuore;

  • l’arte e la bellezza.

Per sentire il desiderio di "svegliarsi" è necessario, innanzitutto, rendersi conto che viviamo in uno stato di «sonno», che ci rende dipendenti dalla lamentela e dal mondo esterno. Osservare come siamo fatti, senza alcun giudizio, è il primo passo per iniziare ad essere i creatori della nostra Realtà.

Riuscire ad accettare, senza sensi di colpa, il COME siamo fatti, significa già essere proiettati nella Perfezione e nella Bellezza. 

Non è dunque necessario cambiare casa, lavoro, partner, amici o altro.

Qui, esattamente dove ci troviamo adesso, esiste la realtà di una vita dove ogni gesto parte dall’amore per condurci all’amore, non quello edulcorato dei filmetti romantici, ma l’amore quotidiano, tangibile, fatto di gesti e relazioni con gli altri.