CORSI ANNUALI

 

ll lavoro di Risveglio si basa sui seguenti principi:

- la presenza nel QUIeORA;

- la progressiva gestione dei corpi: fisico, emotivo e mentale;

- la trasmutazione delle emozioni e l’apertura del Cuore;

- l’arte e la bellezza.

Per sentire il desiderio di "svegliarsi" è necessario, innanzitutto,

rendersi conto che viviamo in uno stato di «sonno», che ci rende dipendenti dalla lamentela e dal mondo esterno.

Osservare come siamo fatti, senza dare alcun giudizio, è il primo passo per iniziare ad essere i creatori della propria Realtà.

Riuscire ad accettare, senza sensi di colpa, il COME siamo fatti, significa già essere proiettati nella Perfezione e nella Bellezza.

Non è necessario cambiare casa, lavoro, partner, amici o altro. Il lavoro di Risveglio è efficace perché gendo su noi stessi, come conseguenza, il mondo è costretto a cambiare.

È sufficiente armarsi di buona Volontà e lasciarsi sopraffare dall’Amore.

La Gioia, quella vera, quella che nasce dal Cuore, è contagiosa, immortale e inamovibile...

Le lezioni saranno integrate con esercizi pratici, accessibili a tutti e indispensabili per iniziare a Vivere e smettere di sopravvivere.

Vedi AGENDA CORSI ANNUALI. 

SEMINARI IN MOVIMENTO

 

Il seminario in movimento è un’occasione per conoscere, sempre più

a fondo, le leggi che regolano e fanno re-agire i nostri corpi:

- corpo fisico,

- corpo emotivo (o astrale),

- corpo mentale.

È un lavoro pratico, che utilizza questi corpi come veri e propri  STRUMENTI per conoscere sé stessi.

È un'opportunità che ci permette di “Essere l’Essenza”.

Si tratta di svolgere esercizi molto semplici, fattibili da chiunque e finalizzati alla Presenza e al ricordo di sé.

Muoversi mantenendo l’attenzione sul corpo fisico, o sulle emozioni, aiuta a “uscire fuori dal tempo”, entrando nell’unica reatà che abbiamo: il momento Presente, detto anche  QUIeORA.

Restare concentrati e presenti alla nostra macchina biologica (cioè l'insieme dei tre corpi sopra citati), significa imparare a conoscerne l'automatismo e, al tempo stesso, ammirarne la magnificenza.

Accettare la “meccanicità” e giocare con essa ci permette di vederne la perfezione e, quindi, di dis-identificarci da essa.

Il continuo sforzo alla presenza nel QUIeORA fa sì che la nostra  macchina biologica torni ad essere ciò che è sempre stato:

un insostituibile mezzo, un impareggiabile contenitore o meglio ancora…uno straordinario strumento magico.

Vedi AGENDA SEMINARI.

 

 

Voglio essere Testimonianza

di questa Sacra Verità:

siamo destinati alla Gioia.
 

Possa il mio Essere

irradiare Gioia

e contagiare ogni Creatura.

Questo solo io voglio,

questo solo io faccio
e per sempre farò…

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Icona sociale
  • Twitter Social Icon